SIAMO TORNATI… CON TANTE NOVITA’!

Prende oggi il via il nuovo Anno Formativo e noi abbiamo iniziato ad accogliere tutti gli studenti con tante novità ad iniziare dagli ambienti.

Durante questo periodo di pausa dalle lezioni, i docenti hanno contribuito insieme a dei professionisti, a modificare l’aspetto del Centro. Sono state create nuove aule didattiche, tutte munite di videoproiettore e di nuovi arredi. È stata potenziata l’aula di informatica con nuove tecnologie. Sono stati disposti alcuni ambienti come il nuovo Sportello SAL, lo sportello di Orientamento ed un’area relax adiacente al nuovo cortile interno.

Le novità però riguardano anche i corsi dell’Obbligo di Istruzione, oltre al triennio di Operatore ai servizi di vendita, Operatore Meccanico Costruzioni su macchine utensili e a controllo numerico ed il biennio di Operatore alla riparazione dei veicoli a motore, quest’anno sarà possibile conseguire il Diploma Professionale (IV Anno) sia come Tecnico per la conduzione e la manutenzione di impianti automatizzati che come Tecnico Commerciale delle Vendite.

Ma la nostra formazione è rivolta anche agli adulti con:

F.C.I. FORMAZIONE CONTINUA INDIVIDUALE rivolta ai lavoratori ed alle imprese, corsi finanziati fino al 70% dalla Regione Piemonte con le risorse del POR FSE 2014-2020 (Fondo Sociale Europeo)

  • Tecnologie CAD 2D Durata: 30 ore
  • Tecnologie CAD 3D Durata: 50 ore
  • Modellazione Solida e stampa 3D Durata: 24 ore
  • Elementi di programmazione di macchine utensili a controllo numerico Durata: 50 ore
  • Addetto impianti elettrici industriali tecniche di automazione con PLC Durata: 50 ore
  • Tecniche di saldatura Durata: 50 ore
  • Segnali di allarme del disturbo grafo-motorio Durata: 16 ore

 

M.D.L. MERCATO DEL LAVORO Avviso alla formazione professionale finalizzata alla lotta contro la disoccupazione (Mercato del lavoro) Determinazione n° 576 del 26/06/2018 corsi gratuiti di qualifica (in attesa di approvazione da parte della Regione Piemonte) per: disoccupati con licenza di scuola secondaria di I° grado, disoccupati specializzazione post qualifica – post diploma – post laurea, persone disabili, immigrati stranieri disoccupati e nell’ambito socio-assistenziale.

DISOCCUPATI POST QUALIFICA-DIPLOMA-LAUREA:

  • Tecnico di sistemi CAD Durata: 600 ore
  • Tecnico specializzato in commercio internazionale Durata: 800 ore
  • Conduttore programmatore di macchine utensili a C.N. Durata: 500 ore
  • Operatore Specializzato E-Commerce Durata: 600 ore

DISOCCUPATI CON LICENZA MEDIA DI I° GRADO:

  • Addetto Magazzino e Logistica Durata: 500 ore
  • Addetto alle macchine utensili a C.N. Durata: 600 ore
  • Addetto agli impianti Automatizzati Durata: 600 ore

PERSONE DISABILI

  • Formazione al lavoro – aiutante magazziniere pratico Durata: 600 ore

AMBITO SOCIO-ASSISTENZIALE

  • Operatore Socio Sanitario Durata: 1000 ore

IMMIGRATI STRANIERI DISOCCUPATI

  • Addetto alle lavorazioni meccaniche Durata: 600 ore

 

Ci saranno ancora tantissime novità durante quest’anno ma non ve le sveleremo tutte oggi, quindi continuate a seguirci!

Che sia un bellissimo e sereno anno per tutti voi! Ricco di gioia e di belle esperienze per crescere insieme!

Al via stage lavorativi per richiedenti asilo e rifugiati: il futuro è fare il saldatore!

Cambalache dà il via a un nuovo progetto di formazione e inserimento lavorativo per richiedenti asilo sul modello virtuoso di Bee My Job, ma questa volta nell’ambito saldatura.

Il via questa settimana nel laboratorio di saldatura dell’Agenzia formativa CNOS-FAP di Alessandria il nuovo progetto di formazione e inserimento lavorativo rivolto a richiedenti asilo e rifugiati, promosso da Cambalache, in collaborazione con CNOS-FAP e Confcooperative Asti-Alessandria, e realizzato con il contributo della Fondazione CRT, nell’ambito del bando Iniziativa Lavoro.

Da Alessandrianews.it l’articolo completo di cui abbiamo riportato l’inciso.

 

Maggio, tempo di Servizi Al Lavoro

Per il quarto anno consecutivo in tutti i centri di formazione professionale CNOS FAP d’Italia e del Piemonte si svolge il “SAL Day”, giornata dedicata al lavoro e alla diffusione delle informazioni relative ai servizi di incontro domanda/offerta di lavoro erogati dagli sportelli CNOS.

Avvicinare il mondo delle imprese e della formazione professionale per favorire l’occupabilità di giovani e meno giovani è un obiettivo strategico dei centri di formazione salesiani perseguito anche attraverso eventi pubblici che completano il quotidiano lavoro di accoglienza, formazione e orientamento sviluppato nei nostri centri.

L’iniziativa, per il centro di Alessandria, si è svolta nel pomeriggio giovedì 31 maggio lo scenario dell’evento locale.

Nel suo saluto il direttore dell’Opera salesiana, don Gianfranco Avallone, ha rimarcato che “Don Bosco è ricordato per molte cose, ma soprattutto per la sua vicinanza con il mondo del lavoro e per l’invenzione del primo apprendistato, perché don Bosco pensava la scuola necessariamente unita e collegata al lavoro”.

Il direttore del CFP, Mauro Teruggi, ha sottolineato che il Sal Day è “l’occasione per festeggiare le aziende che ci hanno sostenuto nel nostro anno, perché il loro sapere e le loro competenze completano naturalmente l’offerta formativa salesiana, tesa a sostenere la cultura dei mestieri e del lavoro”.

Ai saluti dei direttori “locali” ha fatto eco il direttore Nazionale della Federazione CNOS FAP, don Enrico Peretti,che ha rilasciato un videomessaggio in cui ricorda che non è proprio vero che non esistono opportunità di lavoro (si parla di 400.000 posti di lavoro vacanti in Italia), ma, piuttosto, esiste il bisogno di orientarsi e farsi accompagnare nei primi passi verso il proprio lavoro futuro. “Per questo sono nati i nostri servizi al lavoro, per questo invitiamo giovani e imprese a usufruire dei nostri servizi”.

 

Alcune aziende del territorio alessandrino si sono poi rese disponibili, attraverso i loro collaboratori, per raccogliere curricula e sostenere dei brevi colloqui con gli allievi dei corsi, attività formativa propedeutica alla prima ricerca di lavoro.

Il nostro ringraziamento per aver accettato di supportarci in questa delicata attività di preparazione va in particolare a quelle presenti (Gualapack S.p.A., Gefit, Proplast, La Greca, Fast Covering System, Bierredi, Anfossi, La Sicilia in Bocca, Co.Be. ), e con loro alle decine di aziende che collaborano con noi per accogliere e formare oltre un centinaio di giovani e adulti ogni anno.

Lo Sportello Sal è a disposizione di tutte le persone che cercano un’occupazione e delle Aziende alla ricerca di personale.

È possibile mettersi in contatto con il nostro sportello per un incontro senza impegno prendendo un appuntamento, allo 0131341364 oppure mandando una mail a: servizilavoro.alessandria@cnosfap.net.

Per tutte le altre informazioni sullo sportello Sal e per conoscere tutte le attività del nostro Centro di Formazione visitate il sito alessandria.cnosfap.net

 

Buon lavoro a tutti!!!

 

I ragazzi incontrano gli Alessandria Bears American Football Team

Alla scoperta di nuovi sport

Nella mattinata di mercoledì 30 maggio, la squadra di Football Americano Bears di Alessandria, ha regalato agli studenti del Cnos-Fap un’ importante insegnamento sullo sport di squadra.

I giocatori hanno raccontato la loro esperienza in quella che hanno definito “una famiglia”, trasmettendo un significato e valore aggiunto ad uno sport ancora poco conosciuto. Il coach Fausto Norato ha introdotto il “Flag football”, spiegando loro le regole e facendo vedere alcuni video esplicativi.

La differenza principale tra il Football Americano ed il Flag Football consiste nell’assenza del contatto fisico: l’avversario, infatti, non viene fermato tramite il placcaggio, ma prendendo una bandierina (flag appunto) attaccata ad una cintura, determinando così l’interruzione dell’azione. Questo è considerato uno sport misto che permette a ragazzi e ragazze di giocare insieme in tutta tranquillità.

Durante la mattinata i ragazzi hanno potuto osservare i giocatori in prove di simulazione ed hanno potuto sperimentare sul campo questo nuovo sport, mettendosi così in gioco e decretando il successo di questo incontro.

Monica Celentano

Formazione Salesiana per il Lavoro – Evento per Aziende e Consegna Attestati

Manca davvero poco alla grande festa del Cnos-Fap!

Domani mattina alle ore 10.30 si terrà un importante momento di incontro e confronto rivolto ad aziende, allievi e loro famiglie ed ex-allievi.

Sarà un’ occasione unica nella quale il personale e gli allievi del Centro di Formazione incontreranno le aziende del nostro territorio, sarà inaugurato il nuovo reparto di saldatura; saranno inoltre presentati i punti di forza del sistema duale, anche attraverso l’esperienza del nuovo percorso per il conseguimento del Diploma Professionale di Tecnico per la Conduzione e la Manutenzione di Impianti Automatizzati, avviato ad Ottobre 2017.

Durante l’evento saranno inoltre consegnati gli attestato agli allievi dei corsi di formazione dell’anno formativo 2016/2017.

Insomma una mattinata ricca di avvenimenti e di gioia.

Vi aspettiamo numerosi per festeggiare con noi e, per chi ancora non ci conoscesse, un’occasione per venire a scoprire il nostro mondo!

 

Iscrizioni Online per l’Anno Formativo 2018-2019

Da lunedì 9 gennaio, a partire dalle ore 9.00, apre il portale delle iscrizioni online a scuola: le famiglie potranno cominciare a registrarsi e ottenere le credenziali da utilizzare al momento dell’iscrizione per l’anno formativo 2018/2019. Le domande potranno poi essere inoltrate dal 16 gennaio al 6 febbraio 2018. Continua a leggere

Open Day al CnosFap di Alessandria – Sabato 2 Dicembre

Sabato 2 Dicembre sarà possibile visitare il Centro di Alessandria e i relativi laboratori, incontrare i formatori e approfondire la conoscenza dei percorsi che saranno proposti per l’anno formativo 2018-2019.

Il centro di formazione professionale sarà aperto dalle ore 9 alle ore 13.

Ecco l’offerta formativa rivolta ai giovani minori, dopo la terza media:

  • OPERATORE MECCANICO – COSTRUZIONI SU MACCHINE UTENSILI E A CONTROLLO NUMERICO
  • OPERATORE AI SERVIZI DI VENDITA

Oltre ad essi sono disponibili i seguenti due percorsi

  • OPERATORE ALLA RIPARAZIONE DEI VEICOLI A MOTORE – RIPARAZIONE PARTI E SISTEMI MECCANICI E ELETTROMECCANICI DEL VEICOLO A MOTORE
  • TECNICO PER LA CONDUZIONE E LA MANUTENZIONE DI IMPIANTI AUTOMATIZZATI

rivolti a giovani in possesso di specifici requisiti (crediti in ingresso nel primo caso, qualifica in ambito meccanico o elettrico nel secondo).

È possibile visionare le schede corso e i contenuti collegandosi alla vetrina dell’offerta formativa del centro.

 

Formatore

SERGIO LIGATO è il formatore presso CNOS – FAP Piemonte, sede di Alessandria, di cui La Voce Alessandrina, il 6 luglio 2017, ha pubblicato un’intervista che racconta, attraverso la sua personale esperienza, le caratteristiche di questa professione ai più sconosciuta.

Il tuo lavoro è la tua vocazione?

Si parte con una domanda decisamente complessa… e complessa è anche la risposta! La sintetizzo con un “ni” perché il mio lavoro di formatore professionale è solo uno dei modi attraverso cui vivo quella che sento essere la mia vocazione, ovvero la passione per l’insegnamento, per la tecnologia e per tutto ciò che accomuna questi aspetti, che mi hanno portato a vivere esperienze molto intense sia nel centro in cui opero che in un contesto decisamente più esteso, cioè il web.

0276__cnos__L1030201color 0364__cnos__L1030383color 0237__cnos__L1030117color 0250__cnos__L1030146color

Come lo hai scelto?

E’ certamente il lavoro che svolgo ad aver scelto me! Ho iniziato nel 2001 a conoscere il mondo della formazione professionale salesiana, quasi per caso. Il mio primo incarico è stato quello di affiancare altri formatori e di svolgere attività di recupero per giovani minori, spesso con storie dicili alle spalle e grandi difficoltà. Ho avuto però la fortuna di poter contare sulla guida e il supporto di chi la formazione professionale in Alessandria l’ha avviata, ovvero colleghi formatori e salesiani “esperti”. Grazie alla loro guida e alle innumerevoli opportunità di crescita professionale e umana che il Cnos-Fap mi ha offerto, ho imparato ad essere un formatore professionale.

Che cosa scopri quotidianamente nella tua professione?

E’ una professione che riserva ogni giorno grandi sorprese! Amo pensare che condividere con passione e convinzione la propria conoscenza contribuisca a “costruire ponti” in grado di aiutare chiunque a diventare “chi vorrebbe essere”, sia nel lavoro che nella vita. Questa è per me sicuramente una riscoperta che faccio e rivivo quotidianamente.

0289__cnos__L1030221color   0236__cnos__L1030116color 0273__cnos__DSC_9521color 0355__cnos__L1030357color

Tre aggettivi per definire il tuo lavoro …

Complesso. La formazione professionale richiede grande predisposizione al cambiamento e spirito di adattamento. Il mondo del lavoro e le tecnologie cambiano velocemente e la formazione professionale è ecace nella misura in cui riesce a rispondere in modo puntuale alle nuove sfide.

Emozionante. Le emozioni che questo ambito può offrire sono certamente uniche. Le storie di tutti gli allievi che ho incontrato in circa quindici anni di attività non sono purtroppo tutte a lieto fine. Il cuore di un formatore vive sempre in bilico tra l’amarezza per chi non è riuscito a diventare “chi avrebbe voluto essere” e la gioia per coloro che si sono realizzati sia nella vita che nel lavoro.

Formativo. Ho sempre sentito dire che ogni insegnante impara moltissimo dai propri allievi. Non ci ho mai creduto, fino a che non l’ho sperimentato direttamente. Ogni giorno è occasione di crescita e formazione quando si è disposti ad ascoltare.

La domenica delle follie

Il nostro Centro di Formazione Professionale è stato impegnato quest’anno nella promozione all’interno delle classi del valore del gioco (sportivo e sociale) come strumento di crescita psicofisica e sociale, oltre che come utilissimo canale di prevenzione del disagio giovanile.

Dal progetto “ALL-IN” per la prevenzione del gioco d’azzardo patologico sviluppato dal SER.D. (Servizio per la Prevenzione delle Dipendenze dell’ASLAL) nasce questo video elaborato interpretando con le nostre voci un racconto di Italo Calvino, La domenica delle follie (scarica qui il testo)