“Come siamo messi con le regole”

Quest’anno il nostro Centro di formazione professionale ha partecipato all’ottava edizione dell’evento “Sulle regole”, organizzato da Unisona in diretta streaming. Protagonista indiscusso l’ex magistrato, giurista e saggista Gherardo Colombo, il quale, attraverso un’apposita chat, ha risposto alle domande che ponevano gli studenti. Il tema principale della mattinata si è concentrato sul senso delle regole, sul loro significato intrinseco e sul come farle nostre per poter convivere con esse.

L’obiettivo di Gherardo Colombo è stato quello di creare una presa di coscienza generale sui grandi temi della Costituzione e della cittadinanza attiva (“la libertà comporta esercizio di responsabilità”), sottolineando che il male della nostra società non è l’odio ma l’indifferenza, che tutti gli esseri umani hanno pari dignità sociale e che per questo nessuno può/deve limitare i diritti altrui.

A tal proposito, l’ex magistrato si è soffermato a ricordare la Shoah e la violenza che ancora oggi viene esercitata nei confronti delle donne, sottolineando l’art 3 della nostra Costituzione come monito di vita. La mattinata di approfondimento giuridico e di scambio “alla pari” ha entusiasmato i nostri rappresentanti di classe che nelle prossime settimane saranno protagonisti di ulteriori importanti incontri.

 

Monica Celentano

La shoah entra nel cuore dei ragazzi del CFP

Per prepararci alla giornata della memoria del prossimo 27 gennaio 2022, il nostro CFP ha ospitato nelle giornate dell’8, 9 e 11 novembre la Prof.ssa Paola Vitale, rappresentante della comunità ebraica di Torino.

La sua testimonianza personale ha dato ai nostri ragazzi l’occasione per poter riflettere ed elaborare insieme alcune domande. Attraverso lavori di gruppo, infatti, gli allievi hanno espresso i loro pensieri e dubbi alla professoressa che, con grande umiltà e generosità, si è prodigata nel rispondere.

La shoah entra nel cuore dei ragazzi del CFP e per questo motivo noi vogliamo ringraziare la prof.ssa Paola Vitale per essere riuscita con la propria forza a coinvolgere tutti i ragazzi del nostro CFP nella sensibilizzazione relativa a questo periodo particolarmente buio della Storia attuale… per non dimenticare!

Al giorno d’oggi, infatti, il nostro mondo è ancora afflitto da guerre che coinvolgono civili, soprattutto donne e bambini a cui vengono sottratti i diritti fondamentali, quali: gioco, studio e lavoro. Per evitare che “la storia si ripeta” ci auguriamo che, attraverso la testimonianza della professoressa, i giovani possano costruire un mondo migliore.

L’equipe educativa